L’evento toscano inaugurerà la “Serie Club ACI Storico”  

Il countdown segna poco più di due mesi dal via del Circuito Stradale del Mugello, uno degli eventi più attesi della stagione 2022, in cui la regolarità classica svolgerà un ruolo di primo piano grazie a iniziative inedite volte a valorizzarne l’importanza ed il prestigio. 

A partire dalla “Serie Club Aci Storico” destinata ai concorrenti della gara toscana, della Coppa d’Oro delle Dolomiti e della Targa Florio Classica, con in palio per i primi tre classificati la partecipazione gratuita all’edizione 2023 di tutte e tre le competizioni.

Ad aprire le “danze” sarà proprio la rievocazione che vuole dare nuovamente vita al leggendario Gran Premio del Mugello, in programma dal 29 aprile al 1 maggio, con i partecipanti chiamati ad affrontare un percorso di ben 356 Km immerso negli affascinanti paesaggi toscani, che faranno da scenario a 66 prove cronometrate e sei prove di media.

Una due giorni di gara che partirà da Firenze, cuore dell’evento, per poi toccare Radda, Castellina in Chianti, Colle di Val D’Elsa, San Gimignano, San Miniato e Vinci, il tutto nella prima giornata.

Il percorso della seconda tappa farà tornare indietro nel tempo gli equipaggi, che si sfideranno sullo storico tracciato mugellano, percorrendo le strade che congiungono San Piero a Sieve, Scarperia, Passo del Giogo, Firenzuola, Passo della Futa e Barberino di Mugello per terminare al Mugello Circuit dove si terranno anche le premiazioni.

Contattaci
Invia tramite Whatsapp